Annunci

#criteria – dal tramonto all’alba

cartellino rossoLa collezione di faccine che seguivano il messaggio ricevuto potrebbe dirla lunga… I commenti o le giustificazioni iniziano ad apparire, ma dopo le brutte figure servono a poco. Io non ero sugli spalti quindi non in grado di cogliere direttamente l’evoluzione di tanta limitatezza, o l’involuzione del buonsenso. Ci ha pensato Corrado Sorrentino.

Ci incontreremo per il podcast di corsia4 previsto a fine sessioni femminili. Commenteremo i bei risultati e proveremo anche a capire se è il caso di spendere altre 2 paroline sull’accaduto o limitarci a quanto pubblicato. Se è vero che la mamma è sempre incinta, anche senza richiederne DASPO calcistici, un calmata ci starebbe.

…”A questo punto la mia attenzione si è spostata su ciò che stava succedendo nella tribuna superaffollata piena di tifosi e genitori al seguito, un parapiglia generale con persone che andavano da una parte all’altra e buttafuori del servizio d’ordine sempre super pronti che cercavano di mettere fine ad una contesa tra due genitori piuttosto focosi, le voci su quanto accaduto sono le più differenti, c’è chi dice che litigavano addirittura per il posto a sedere ma quello che mi viene spontaneo domandare è: ma tutto questo ha senso? Cioè, in un contesto come questo di Riccione in cui migliaia di ragazzi arrivano per fare bene, dopo aver fatto un percorso con i propri allenatori e chissà, magari anche con le società, dopo tutto il lavoro svolto cercando di educarli a determinate dinamiche sportive in cui il rispetto per le persone e per le cose deve essere forse l’aspetto primario nell’educazione, poi ci si prende a parole e forse anche a cazzotti in tribuna?
Direi che non va per niente bene, non non riesco a stare zitto e non riesco a dire ciò che penso!
Ho assistito a decine di campionati italiani, prima d’atleta e poi da allenatore, li ho vissuti quando ancora si gareggiava a Desenzano del Garda, poi a Imperia, poi a Riccione, insomma li ho visti praticamente tutti ma non ho mai visto scene del genere altamente diseducative e poco produttive per i ragazzi!
È vero ci sono stati degli episodi negli anni in cui sono comparsi non pochi genitori esaltati, ma che ci vuoi fare quando uno diventa tifoso del proprio figlio a volte è anche giustificato però cadere così in basso questo mai!
Quindi a tutti voi che leggerete questo articolo, vi prego di aiutare anche voi ad educare i ragazzi allo sport vero, quello con rispetto e senza la violenza, perché quotidianamente tutti quanti noi addetti ai lavori lavoriamo per far diventare i ragazzi dei ragazzi con dei principi molto importanti e corretti e sapere di due genitori che vengono alle mani in tribuna nel contesto di Riccione fa davvero arrabbiare moltissimo!
Senza contare poi che i ragazzi vengono mortificati davanti a tutti per le malefatte dei propri genitori! Voto zero spaccato!

A questo punto farei un applauso generale a tutte le ragazze che secondo me si stanno dando davvero da fare e ci stanno facendo divertire, sottolineo che condanno categoricamente l’episodio accaduto quest’oggi in tribuna tra il pubblico e prego tutti quanti di meditare su quanto accaduto, siamo tutti quanti qui per sostenere i ragazzi e non per litigare!”

fonte swimmingchannel.it

Che almeno la notte abbia portato consiglio

Annunci

Tag:, , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: